Alle porte di Canale, comune nel cuore del Roero, sulle pendici della storica collina Cornarea, così chiamata sin dall'anno 1000, si trova l'Azienda Agricola Cornarea con i suoi vigneti, 15 ettari coltivati ad Arneis e Nebbiolo, in esposizione ottimale.

Qui, Piero Bovone e Francesca Rapetti hanno per primi ripiantato a metà degli anni '70 un antico e quasi scomparso vitigno bianco, autoctono del Roero: l'Arneis, recuperandolo dai pochi filari allora ancora esistenti all'interno di vigneti di Nebbiolo.

Ancora oggi sono gli stessi vigneti, ormai nel pieno della loro maturità, a dar vita alle uve da cui nasce il Roero Arneis Cornarea docg.

A Piero e Francesca si sono aggiunti i figli, l'enologo Gian Nicola Bovone e l'avvocato Pierfranco Bovone, impegnati a mantenere la tradizione e la qualità della Cornarea nella produzione e vinificazione del
Roero Arneis e del Tarasco Passito di Arneis, ma anche del Roero docg e del Nebbiolo d'Alba doc,
i grandi rossi della sinistra Tanaro.

Degustazioni in cantina su prenotazione